Main Content

Sorveglianza delle costruzioni

All'incirca il 50% delle attività dell'Ispettorato rappresenta costruzioni nuove e/o ristrutturazioni di condotte. Al fine di poter costruire oppure modificare un impianto, il proggetto deve prima essere autorizzato: ciò avviene di regola presso le autorità di vigilanza (UFE, AVW, IFO).

La sorveglianza della costruzione ha inizio con la verifica della documentazione tecnica dei nuovi elementi di costruzione costituita da piani dettagliati, certificati concernenti i materiali e la specifica delle singole procedure di lavoro, quali posa delle condotte, piegatura, saldatura, controllo non distruttivo delle giunzioni saldate, prova di resistenza, ecc.

In un secondo momento sul cantiere sarà sorvegliata ogni procedura di lavoro, concentrandosi in particolare sulle seguenti attività:

  • controllo dei materiali
  • trattamento delle condotte
  • scavo a sezione ristretta, riempimento dello scavo
  • isolamento delle giunzioni saldate
  • montaggio di misure di protezione (lastre in cemento, ecc.)
  • sorveglianza sulla procedura di saldatura
  • evaluazione di pellicole radiografiche
  • prove di resistenza
  • messa in servizio

La vigilanza delle costruzioni si conclude con una relazione sul controllo.